LA PERSONA NELLA CITTA’ : per un nuovo progetto di convivenza nelle città – Concorso d’arte

Pontificia Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale

Impegnativo e molto coinvolgente è il progetto a cui sta lavorando da tempo la Pontificia Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale. Si intitola “La persona nella città: per un nuovo progetto di convivenza” ed è articolato in una serie di iniziative culturali volte che mirano allo stesso obiettivo: attraverso l’integrazione e l’interazione tra saperi e discipline, giungere a una visione più critica della realtà in modo da sollecitare un’azione più incisiva sul territorio in cui viviamo e operiamo.
Nucleo dell’intero progetto è il Convegno di studio, che si svolgerà il 22 e 23 aprile nell’Aula Magna Storica dell’Università degli Studi di Napoli “Federico II” e che avrà come momento clou il concerto-spettacolo nel Duomo di Napoli la sera del 22 aprile. Saranno poi offerti agli studiosi e alla cittadinanza altri eventi culturali, in grado di fornire ulteriori approfondimenti delle tematiche esaminate in chiave artistica: una mostra di opere d’arte prodotte da giovani artisti, visite guidate a musei cittadini, un concorso.
Quest’ultimo, anzi, rappresenta la prima fase del progetto: la Pontificia Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale (PFTIM), infatti, in collaborazione con l’Accademia di Belle Arti di Napoli, ha bandito un concorso per giovani artisti che scade il 20 marzo. Le opere d’arte potranno essere prodotte nelle seguenti quattro arti espressive: fotografia, pittura, scultura, grafica. Il 28 aprile si terrà la cerimonia di premiazione dei lavori artistici preparati sul tema del progetto, che proseguirà fino a dicembre 2009 con una tavola rotonda conclusiva (“Prospettive per la persona nella città“) – che si propone di raccogliere le idee e gli spunti prospettici emersi durante il convegno e la successiva ricerca – e con la pubblicazione degli atti del convegno.

“Muovendo da un’analisi critica della situazione di degrado che caratterizza la vita delle persone nella nostra città, come in molte altre città del Mezzogiorno, il progetto intende elaborare le linee di una nuova e più umana convivenza, avvalendosi dell’apporto e dell’interazione di molteplici discipline e di particolari esperienze artistiche” , sottolinea il preside della Pontificia Facoltà Teologica, padre Carlo Greco, S.J. Sullo status quaestionis interviene don Gaetano Castello, uno dei relatori del Convegno, docente di teologia biblica e decano della Sezione San Tommaso della Facoltà: “La ricerca si propone di mettere a fuoco tematiche critiche, attraverso diversi approcci, per delineare le cause dell’attuale situazione e le possibili vie per un suo riscatto: la persona umana (genealogia e biografia); la città dell’uomo (società, ambiente); la visione delle scienze (scoperte, invenzioni, tecnologie); creatività e memoria (storia, lingue, letteratura, arti). Il percorso mira ad integrare in modo proficuo e competente culture e saperi diversi”.

—————————————————————————-
a cura di : ARTE & leonardo basile , promozione arte

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...