"TWILIGHT" , l’arte dell’amore oltre ogni tempo

Una fantastica storia d’amore fra un vampiro ed una ragazza

Non guardo molta tv – forse perchè c’è ben poco da guardare – e non vado spesso a cinema – ho dei gusti un pò “esigenti” e tutto quello che vedo lo faccio stando comodomente e tranquillamente sdraiato su di un divano….che volete ??!! E’ l’età ! Parlo poco di film , quindi . Ma per TWILIGHT voglio fare un’eccezione : me ne hanno proposto la visione in questi giorni (una mia cara amica) ma fino a ieri , un pò per il tempo un pò per personali “impedimenti emotivi” – noia , n.d.r.- non mi è stato possibile visionarlo . Oggi , la notizia rimbalzata in rete in merito della designazione di ben 9 premi all’undicesima edizione del “TEEN CHOICE AWARDS” ne hanno hanno reso improcrastinabile la visione e così mi son detto : Devo vederlo e devo vederlo subito.
Twilight è un film di ragazzi per ragazzi . E’ una fantastica storia d’amore fra un vampiro (Edward) e una ragazza (Bella). Non c’è una lunga trama , il film si sviluppa su pochi momenti , essenziali e capaci comunque di sviluppare un intero percorso narrativo : Quando la madre si sposa con un altro uomo, Bella decide di andare a vivere con il padre, nella umida cittadina di Forks. Nel nuovo liceo conosce Edward Cullen, un ragazzo molto riservato e per questo diverso da ogni altro. Edward ha 17 anni come lei, solo che lui , 17 anni, li ha dal 1918 . È un vampiro che però ha scelto, insieme con la sua famiglia, di non bere sangue umano ma solo quello animale – anche questo è un ulteriore elemento di diversità di Edward che lo avvicina ulteriormente a Bella . Si innamorano così , perdutamente…come ci si può innamorare a diciassette anni . Sono sul confine -simbolico – fra l’adolescenza e la maturità, sul confine tra il mondo della fantasia e quello della realtà. “Non può essere vero”, dice in un punto Bella . “Nel mio mondo lo è”, risponde Edward….ed io so quanto vera sia quella risposta.
Film di ragazzi per i ragazzi dicevo prima , Twilight ha i dialoghi un pò sciocchi del primo amore, ma anche della sua inquietudine e della sua tenerezza. Tutto ciò che potrebbe essere orrorifico non viene inserito nella scena, perché è con gli occhi dell’innamorata che Bella guarda il mostro …..che naturalmente ha sembianze tutt’altro che mostruose (guardate lo sguardo di Edward…Questo ragazzo è un Dio : “Sei bellissimo” gli dice Bella).
Il film appare totalmente laicizzato e , parecchio , americanizzato (la partita di baseball in salsa quidditch, il ballo di fine anno , ecc.), la figura del vampiro è ridotta al suo nucleo primordiale di incarnazione del desiderio esasperato dal veto; la dicotomia luce-ombra è sostituita da un grigiore umido e indistinto, perfettamente in linea con la malinconia dei due protagonisti e della loro età di passaggio; l’espressionismo , decisamente senza ombra di dubbio , ricacciato al museo del cinema : Al suo posto s’impone con fermezza l’antico ma sempre attuale romanticismo.
TWILIGHT , mi ha molto colpito …forse perchè parla d’amore. E Dio solo sa quanto di amore il mondo ha bisogno. Guardatelo , ne vale veramente la pena .

http://www.youtube.com/watch?v=uxjNDE2fMjI

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...