Francesca Guarini e Alberta Ostillio – La Puglia guarda ad Oriente

Mostra fotografica di Francesca Guarini e Alberta Ostillio presso il Fortino di Sant’Antonio Abate dal 29 marzo al 3 aprile 2011. La mostra, curata da Francesco Picella, nasce degli scatti di Francesca Guarini -che ha realizzato nel 2009 un interessante fotoreportage nella terra nipponica- e dalle creazioni artigianali –orecchini per lo più- di Alberta Ostillio, per la cui realizzazione spesso si è servita di un particolare tessuto, il chirimen, che è lo stesso del kimono.

In occasione dell’evento “La Puglia Guarda ad Oriente”, l’associazione Puglia Europa Med ha organizzato una mostra che vede come protagoniste due donne pugliesi: Francesca Guarini ed Alberta Ostillio. La prima è una fotografa freelance formatasi presso l’Istituto Europeo di Design di Roma che vanta numerose mostre fotografiche a Bari ma anche su tutto il territorio nazionale. La seconda, invece, veterinaria di professione, da un po’ di tempo si cimenta nella creazione degli “Albertini”, gioielli handmade realizzati con diversi materiali.

Ma cosa le unisce ? Il Giappone. Da sempre affascinate da questa terra orientale e legate da un’amicizia che dura da oltre quindici anni, Francesca ed Alberta ci invitano il 29 marzo alle 18.30, presso il fortino Sant’Antonio Abate in via Re Manfredi, al vernissage di una mostra dalle note giapponesi che sarà introdotta da Enzo Lavarra, presidente dell’associazione Puglia Europa Med. Il fortino sarà la location per l’esposizione degli scatti di Francesca Guarini che ha realizzato nel 2009 un interessante fotoreportage nella terra nipponica a cui verranno affiancate le creazioni artigianali –orecchini per lo più- di Alberta Ostillio, per la cui realizzazione spesso si è servita di un particolare tessuto, il chirimen, che è lo stesso del kimono.

L’idea è nata qualche mese fa e finalmente i visitatori hanno la possibilità di assistere ad una singolare mostra in cui prende forma un connubio artistico fatto di immagini e gioielli, di carta e di tessuto, dove predomina il colore nelle sue più ampie sfumature. Una delizia per gli occhi, dunque, ma anche per il palato: venerdì 1 aprile alle ore 18.00, infatti, i visitatori avranno la possibilità di degustare deliziosi biscotti al tè verde, al riso ed i celeberrimi biscotti della fortuna sorseggiando al contempo una tazza di tè. Un evento nell’evento, insomma, che ci introduce in un’atmosfera tipicamente giapponese dalla quale è difficile sottrarsi. (Lucia Ruggiero)

La mostra, curata da Francesco Picella per l’allestimento e la grafica degli inviti e delle locandine, sarà visibile dal 29 marzo al 3 aprile 2011 dalle 17.30 alle 20.00.

In seguito agli eventi naturali nefasti che hanno colpito il Giappone recentemente, in occasione della mostra Francesca Guarini ed Alberta Ostillio raccoglieranno i fondi da devolvere alle vittime del terremoto e dello tsunami. Pur essendo l’ingresso gratuito, coloro i quali vorranno dare un piccolo contributo potranno farlo.

FORTINO DI SANT’ANTONIO ABATE
Via Re Manfredi (70122)
Bari – dal 29 marzo al 3 aprile 2011
Per ulteriori info: lapugliaguardadoriente@mail.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...