Paolo di Giosia – ECT – Electro Convulsive Treatment

La mostra fotografica ECT – Electro Convulsive Treatment arriva anche a Sassari, dopo essere stata accolta in diverse città italiane, anche in forme e con opere diverse, viene ospitata all’interno della manifestazione TreatrAbilità Festival delle Abilità differenti.
È una mostra dedicata alla follia, ai suoi luoghi e in particolare all’elettroshock, che, oltre ad affrontare questo delicato tema, offre uno sguardo e uno spunto di riflessione sui luoghi e sulle tecniche di cura degli ex ospedali psichiatrici italiani. ECT – Electro Convulsive Treatment è parte di un lavoro che l’artista porta avanti già da qualche anno. È il titolo della mostra, ma anche della piccola pubblicazione che fa da cornice alle opere esposte. 
Una serie di fotografie in bianco e nero stampate su carta baritata, dalle “dimensioni silenziose” e dalla grande ed eloquente forza. E poi i video: Esistenze diafane, che coinvolge lo spettatore con fotogrammi “al femminile”, in un angusto percorso nel fragile e precario mondo del diversamente presente dove tutto è sempre in bilico tra l’esistenza visibile e quella non visibile; daily report, che confonde immagini con parole e il tutto è accompagnato dalla lettura fredda e distaccata dei rapporti giornalieri di un ex psichiatrico; ECT – Electro Convulsive Treatment, dove l’apparecchio dell’elettroshock, sezionato quasi ossessivamente, disorienta lo spettatore in una sorta di scarica elettrica.
Paolo di Giosia – ECT – Electro Convulsive Treatment
PALAZZO DELLA FRUMENTARIA
Sassari – dal 16 al 17 dicembre 2014
Via Delle Muraglie 1 (07100)
+39 0792592083
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...