Roma non ha più Cultura

Scrive Massimiliano Tonelli su Artribune.com del 15 ottobre 2017 a proposito del Macro di Roma, del nuovo direttore Giorgio De Finis, della mostra dei Pink Floyd e di altre romane surrealtà: << A Roma il Macro è oggetto di autentiche sevizie culturali da parte dell’amministrazione pentastellata di Virginia Raggi. Oggi è un museo spettrale, abbandonato, privato di finanziamenti; domani sarà trasformato in una location per mostre di cassetta; dopodomani sarà regalato ad un direttore artistico che fin’ora si è distinto per aver fatto mostre in un campo nomadi. Amen. >>

Il-Macro-a-Roma-696x402

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...