Enkòmion…… è Giuseppe De Sario

Giuseppe De Sario è a “ENKOMION”

Barese, classe 1953, pittore e grafico, diplomato al Liceo artistico, frequenza
all’Accademia di Belle Arti di Bari e alla Facoltà di architettura all’Università
di Firenze. Innumerevoli partecipazioni ad importanti premi e rassegne d’arte
tra le quali “Expo Arte di Bari (1982), “Finarte” (1989) ed “Immaginaria” di
Milano(1994), XVIII rassegna nazionale contemporanea di Campomarino nel
2005. Della sua attività si sono interessati, tra gli altri, Leonardo Mancino, Rossella Lovascio, Donatella Vox, Michele Campione, Giorgio Saponaro e numerosi
altri. Vive ed opera a Serracapriola in provincia di Foggia.
di barche o di oggetti della quotidianitàfissati con ritmo largo entro l’intero spazio della tela. Apparizioni fugaci, le sue, ma, nello stesso tempo, momenti preziosi di vita pittorica di un artista che, 55 anni compiuti, conserva
integre la sua sincerità e spontaneità espressiva unitamente ad una felicità creativa
pur essendo passato,attraverso le colonne d’ Ercole delle teorie diverse, uscendone
indenne come per una prova del fuoco. Una sobria meditazione formale, la sua, castigatezza ideale che rappresenta il sigillo di un’arte quasi furtiva che abbraccia millerivoli di libertà ispirativa.

Fortino Sant’Antonio Abate – Bari , 21 febbraio/1 marzo 2009

(dal catalogo della mostra , curato da Lello Spinelli , critico d’arte in Bari)

Annunci

Enkòmion…… è Cesare Cassone

Cesare Cassone è a “ENKOMION”

Pugliese, di Castellaneta, vive ed opera ad Bari. Pittore autodidatta come ama
definirsi dipinge fin dal 1966 ricercando, nelle prime prove pittoriche, l’equilibro
tra luci e colori della natura pugliese proseguendo dal 1973, anche da ufficiale
dell’Arma dei Carabinieri, a coltivare la sua innata passione per la pittura. Al
termine della sua carriera nell’Arma con il grado di Generale nell’agosto 2005
si è dedicato completamente alla pittura interpretando, sotto una nuova luce,
le sue passate esperienze di osservazione della realtà esterna tendendo essenzialmente
a mettere in evidenza la stupenda cromaticità.
Ha tenuto numerose mostre personali partecipando anche a collettive e fiere
internazionali d’arte moderna contemporanea sia in Italia che all’estero. Della
sua attività si è ampiamente interessata la stampa quotidiana e specializzata.
Ha ottenuto importanti premi e riconoscimenti tra i quali i premi internazionali
“Van Dyck”, “San Valentino” e “Boe”, il premio “Inno alla natura” ed il premio
speciale del “Corriere dell’arte”.
A vantaggio dell’intervento della materia cromatica che si irradia, vero e proprio
magma, per l’intera superficie della tela. Speculazioni pittoriche, le sue, che partono dal presupposto che la pittura debba essere sostanza espressiva ecomunicativa di sentimenti e mai subordinata alle convenzioni.
Cosi operando questo pittore, al quale vanno riconosciuti impegno, forza, coraggio
e soprattutto lenta e positiva escavazione del dato formale, lascia intendere appieno
di avere tutte le carte in regola per una significativa presenza nel panorama dell’arte contemporanea.

Fortino Sant’Antonio Abate – Bari , 21 febbraio/1 marzo 2009

(dal catalogo della mostra , curato da Lello Spinelli , critico d’arte in Bari)

Enkòmion…… è Magda Carella

Magda Carella è a “ENKOMION”

Nata a Bari dove vive ed opera, classe 1965, studi artistici (diploma d’arte
applicata e in pittura presso l’Accademia di Belle Arti di Bari).
Ha iniziato giovanissima a partecipare ad importanti mostre collettive e premi di
pittura ottenendo vari riconoscimenti. Del 1990 la sua prima personale al barese
“Spazio espositivo promozione arte” e successive quelle a Foggia (1991-
2007), San Severo (1992) e Bari presso la Banca Aditi Galati, nel 2007.
Dall’anno accademico 1997-1998 a quello 2007-2008 ha insegnato pittura
presso il U.T.E. di Bari, negli anni 2003 e 2004 ha tenuto un laboratorio
d’arte decorativa presso il Centro anziani dell’opera Pia Di Venere di Bari e,
nel dicembre 2005, ha realizzato gli scenari della commedia “Le Nepute d’u
Sinneche” tratta da Eduardo Scarpetta ed interpretata dalla compagnia teatrale”
A.N.T.A.R.E.S.”. nel 2003 sue opere, eseguite presso l’istituto dei missionari
comboniani di Bari sono state esposte in Vaticano in occasione della santi-
ficazione di Padre Daniele Comboni e partecipato ad una importante mostra
Internazionale. Sue opere figurano in collezioni pubbliche e private.
giovane donna, apparentemente statica, a recepire il messaggio del romanziere francese di Rouen. È, questa, una delle opere presentate dalla barese Magda Carella
costruita senza suggestive tentazioni meramente intellettuali ma piuttosto con nutrita saggezza alimentata di sogno e ricca di meditati silenzi che contrastano a pieno con l’illusorio mondo della fantasia. Una pittrice da seguire, questa, per la straordinaria capacità evocativa e, nel contempo,per il realistico messaggio anticonformista.

Fortino Sant’Antonio Abate – Bari , 21 febbraio/1 marzo 2009

(dal catalogo della mostra , curato da Lello Spinelli , critico d’arte in Bari)

Enkòmion…… è Leonardo Basile

Leonardo Basile è a “ENKOMION”

Nato a Palese (Bari) vive ed opera a Santo Spirito, classe 1961, studi artistici,
opera da anni nell’ambito dell’astratto – informale partecipando fin dagli anni
90, ad importanti mostre in Italia ed all’estero tra le quali si annotano ”Transimmagine”, “teatro Petruzzelli due anni dopo il rogo”, “II festival Internazionale della pittura contemporanea”, “Blu oltremare”, “Quarta biennale dello Jonio”, “III Quadriennale d’arte”, “Espressioni cromatiche”, ecc.
Numerosi ed importanti riconoscimenti per la sua attività tra questi il “Magister
Artis” della Federazione Nazionale esperti e critici d’arte.
Sue opere figurano in importanti collezioni in Italia ed in Iran. Ama dire di se stesso di “fare dell’arte il suo gioco di vita”.
all’altro, tessere di un mosaico pittorico trattenute sul filo di un cromatismo estremamentepoetico. Cromatismo, questo, scandito simbolicamente in lungo ed in largo
per l’intera intelaiatura del dipinto, con un naturale riserbo e fiera indipendenza da avventure rischiose. Un intenso processo formale di purificazione
nell’artista pugliese in varianti cromatichecon sottili sfumature di volumi, apparentementeuniformi, danno corpo a strappi difantasia dentro il severo tessuto delle forme rappresentate. Un’intima potenza di irradiazione di messaggi, nelle sue opere, in unepoca che, nella piena e viva realtà, è continuamenteminacciata dall’uniformismo, dalla robotizzazione e dalla tecnica.

Fortino Sant’Antonio Abate – Bari , 21 febbraio/1 marzo 2009

(dal catalogo della mostra curato da Lello Spinelli , critico d’arte in Bari)

"Enkòmion" – Review of art Contemporary

The Center of art and culture “Leonardo da Vinci”, with the Patronage of the Common in Bari, Region Puglia, Consoled of the Republic of Croazia and with the collaboration of the Center you Study European “Spinelli” and “The Site of the art” it organizes “Enkòmion” Review of art Contemporary 21 February – 1 March 2009 Bunker of S.Anthony abbot (Waterfront August Emperor, forehead I grind S.Anthony) Vernissage: times 18.00 21 February

Godmother of the inaugural evening: Teacher Rosa Alò, Consul of the Croatian Republic.
Edited by presentation the doctor Lello Spinelli , critical of art in Bari

“Twelve the present artists and assiemati among the boundaries of the Bunker, every with a really run, always careful not to be already banalizzati in other people’s judgment / fruition of the obviousness of the too seen, proceeding in autonomous way in different lines of tendency.
To stimulate the desirable interest for this event, thirteenth fruitore myself, translator of the single expressive languages as critical of art barese, for the genetic critical essenzialità and impartiality of judgment.
“Enkomion”, the title of this show, organized by the Center of art and Culture “Leonardo da Vinci” of which dynamic president is the painter Leonardo Basile , that you/he/she will have been held since February 21 to March 1 st 2009 near the Bunker of Sant’Antonio Abate in Bari, structure of trapezoidal form, built in 1500 to watch of the I bring. For years the bunker has been closed for jobs of restauration but from a few years is returned to its ancient shine, from here the name Enkòmion.
Not casual, therefore, the choice of a location symbol for artistic-cultural initiatives baresi to want to also underline the wish of the “Leonardo from you Win “to look, from the sixteenth-century scolta barese, also to the alive and pulsating ferments of the home culture not only.
Compartments and different segments of the external / inside reality these, that penetrate the wide sweaters of the art without “leadership” of some “code” expressive but rather with well individualized belonging models also to the traditional world of the art. These the present artists, young people and less young people, all working ones in our region eccezion done for the lucano Francis Mestria and the teacher Amedeo Di the Judge: Leonardo Basile , Magda Carella, Caesar Cassone, Joseph De Sario, Giacinto Franco, Massimo Nardi, Rosary Mercuries, Margherita Ragno, Francis Silvestri and Luisa Valenzano.” Lello Spinelli

They thank the Firms, public and private, for their generous availability: “Grand Hotel Riva del Sole” – Giovinazzo (BA), Presidency A.M.I.U. Bari, Center comfort “Villa Camilla Bari“.

Art promoter : www.leonardobasile.it

“La Rosa : dall’immagine alla contemplazione”

Arianta apre le selezioni di Artisti per la mostra d’Arte Contemporanea “La Rosa: dall’immagine alla contemplazione” che sarà allestita dal 2 maggio al 2 giugno 2009 nel Museo Giardino della Rosa Antica di Montagnana di Serramazzoni – Modena.

Questo evento desidera presentare i lavori realizzati da artisti delle varie arti visive ed applicate, eseguiti in piena libertà stilistica e tecnica, sul tema della Rosa. L’iconografia è dedicata al mondo sensoriale e al significato allegorico (alchemico, geometrico, iniziatico) della rosa.

La partecipazione alla mostra è aperta a tutti gli Artisti maggiorenni, senza distinzione di sesso, nazionalità o altra qualificazione. Potranno partecipare opere di Pittura, Scultura, Fotografia, Arte Digitale, Arti Performative ed Installazioni da interno e da esterno (no video).

Gli Artisti selezionati potranno esporre da 1 a 3 opere. La documentazione per la partecipazione dovrà essere inviata entro il 31 marzo 2009.

Regolamento e scheda di partecipazione sono scaricabili dal sito http://www.eventiartearianta.it, sezione Concorsi, oppure possono essere richiesti scrivendo direttamente a segreteria@eventiartearianta.it.

"EcoArt Project: the creativity-tank for a healthier planet"

(Progetto di ecoart : la forza della creatività per un pianeta più sano)

Contemporary EcoArt Contest

Domani alle 11.30, al Museo Civico di Zoologia di Roma , primo appuntamento con “EcoArt Project: the creativity-tank for a healthier planet”, il mix di appuntamenti d’arte contemporanea ideati con l’obiettivo di fare comunicazione e sensibilizzazione su temi ambientali, . Il concorso, Contemporary EcoArt Contest, che si apre domani, e’ il primo step del progetto e sara’ curato da Gianluca Marziani.

“Creazione” dell’alba sulla spiaggia di Riva del Sole a Giovinazzo

Possono partecipare, gratuitamente, artisti di ogni luogo, con opere inedite di fotografia, elaborazioni digitali, videoarte, scultura e pittura. I lavori in concorso devono appartenere ad una delle seguenti categorie: Clima, Deforestazione, Energia, Inquinamento, Riciclo e Sostenibilita’. Inoltre, sono presenti fuori concorso le sezioni: Slogan&Spot, Installazioni, Performance, Design, Documentaristica.

Il concorso si chiuderà il 5 giugno, World Environment Day, con un EcoArt Event e la premiazione dei vincitori avverra’ il 21 giugno. I migliori lavori fuori concorso verranno presentati durante gli eventi che saranno in seguito organizzati e sul sito web ecoartproject.org, dove e’ possibile reperire ulteriori informazioni , scaricabile il bando di concorso e il modulo di partecipazione. Saranno utilizzati anche i Social Network e tutti gli strumenti virali della rete.

Enkòmion , è dalla parte di “EcoArt Project: the creativity-tank for a healthier planet” tu per saperne di più : http://www.affaritaliani.it/culturaspettacoli/eventi-arte-diventa-green.html

"Focolari" e "Antichi mestieri" : naturalmente ad Enkomion

Sabato 28 febbraio alle ore 20.00, presso il Fortino di Sant’Antonio Abate a Bari, nel corso della rassegna d’arte contemporanea “ENKOMION” si terrà una presentazione del Libro “Focolari” edito da WIP EDIZIONI della scrittrice Antonietta Benagiano, a cura della prof.ssa Maria Quatraro.

Subito dopo la scrittice barese Anna Sciacovelli reciterà alcune pagine del suo libro “Bari che scompare . Antichi mestieri” .

Ad Enkomion i Jubilee Gospel Singers e Mario Petrosillo

Sabato 28 febbraio alle ore 19.00, presso il Fortino di Sant’Antonio Abate a Bari, nel corso della rassegna d’arte contemporanea “ENKOMION” si esibiranno le voci dei Jubilee Gospel Singers diretti dal maestro Mario Petrosillo con un repertorio che viaggia dallo spiritual al gospel spingendosi fino al soul e al blues. Le antiche melodie del popolo afro-americano arrangiate magistralmente in una vastità di toni e suoni dai colori a volte tenui a volte impetuosi.

I Jubilee Gospel Singers è un gruppo costituito anni fa da Mario Petrosillo, violoncellista dell’orchestra sinfonica della Provincia di Bari. Musicista eclettico ed estroso, Petrosillo dirige questa formazione di dieci elementi, per la quale cura personalmente gli arrangiamenti.

ENKOMION : il Patrocinio , le sponsorizzazioni e le collaborazioni

Nell’ intento di assicurarne la realizzazione e la gratuità dell’evento , “ENKOMION” si avvale del sostegno economico e della collaborazione di partner pubblici e privati : in una visione di reciproca collaborazione la rassegna ritiene di essere vetrina ambiziosamente prestigiosa attraverso la quale veicola l’immagine delle aziende e istituzioni , unendo interessi e funzioni. Il prestigio e la rilevanza dell’evento artistico/culturale consentono , un’adeguata promozione dell’immagine stessa dell’impresa e dell’Ente , cosicché l’accostamento di questi ultimi alla singolarità e unicità di “ENKOMION” costituisce il valore aggiunto della sponsorizzazione.

Si ringraziano per tanto :
– La Regione Puglia per il Patrocinio;
L’Assessorato alle Culture del Comune di Bari per il Patrocinio ed il contributo;
– Il Consolato a Bari della Repubblica Croata per il Patrocinio;
L’A.M.I.U. di Bari per il contributo;
– Il Centro Studi Europeo “Spinelli” per la collaborazione;
– Il Gran Hotel Riva del Sole di Giovinazzo per il contributo;
– Il centro benessere Villa Camilla” di Bari per il contributo;
– Il portale d’ arte ilsitodellarte per la collaborazione.

Leonardo Basile , associazione Centro d’arte e Cultura “LEONARDO da VINCI”

Il “Centro d’Arte e Cultura LEONARDO da Vinci” è un’associazione senza fini di lucro nata nel 1994 dal sodalizio fra artisti locali , con l’intento di promuovere e svolgere attività di orientamento artistico-culturale , attraverso mostre , dibattiti , conferenze , pubblicazioni e manifestazioni similari .
L’Associazione , nel corso di questi anni , ha svolto la propria attività prevalentemente nella realizzazione di rassegne d’arte e , senza pretesa alcuna , nella presentazione di libri di autori locali – Emanuele Cazzolla , Vito Lozito , Oscar Iarussi , ed altri .
Negli ultimissimi anni , ha vissuto una fase di stasi nella propria attività per la cronica carenza di spazi pubblici da adibire a iniziative culturali di ampio respiro e per la momentanea “disattenzione” da parte degli enti preposti alla valorizzazione di tutte le risorse culturali della Città di Bari , compreso quelle operanti nelle periferie .

Il sito che mette l'arte in circolo